Specifiche di acquisto di nuove macchine

L’acquisto di nuove macchine o impianti, è un processo estremamente delicato, come anche la successiva messa in servizio.

È infatti fondamentale che le macchine acquistate rispondano agli obblighi legislativi e normativi applicabili ed è opportuno che l’acquirente si tuteli in tal senso.

Per fare ciò, è utile definire chiaramente nel contratto di acquisto i requisiti che devono essere soddisfatti dalle macchine perché possano essere ritenute adeguate.

Le specifiche di acquisto, da integrare nell’ordine/contratto, ricoprono quindi un ruolo fondamentale per chiarire gli aspetti di sicurezza di una macchina o di un impianto industriale. Nelle specifiche bisogna determinare le norme tecniche che dovranno essere soddisfatte e definire in dettaglio la documentazione facoltativa (ad esempio schemi elettrici o pneumatici, informazioni sui PL, ecc.) che ci si aspetta di ricevere dal fornitore con la macchina oltre alla documentazione obbligatoria definita dalla Direttiva Macchine (dichiarazione di conformità o incorporazione, istruzioni per l’uso).

Potrebbe anche essere necessario considerare anche aspetti particolari dell’ambiente dove verrà inserita la macchina, ad esempio limiti di rumorosità o di emissioni in atmosfera, perchè la Direttiva Macchine non tali aspetti.

È anche un preciso compito del datore di lavoro accertarsi dell’effettiva rispondenza delle macchine messe in servizio, nella propria azienda, ai requisiti legislativi ad esse applicabili. Infatti, in accordo con quanto richiesto dall’articolo 70 del D.Lgs. 81/08, il datore di lavoro non può esimersi dalla verifica della conformità di una macchina acquistata, anche se questa è marcata CE.

In tal senso, l’evoluzione della giurisprudenza è arrivata a ritenere sussistente una responsabilità del datore di lavoro anche nel caso in cui la macchina sia marcata CE, se questa debba comunque ritenersi non conforme ai requisiti di sicurezza previsti in ragione di vizi “evidenti ed immediatamente percepibili” (i cosiddetti “vizi palesi”) dal datore di lavoro che li abbia colposamente ignorati.

Quadra Srl è in grado di aiutare gli RSPP, ed addetti agli acquisti, con servizi quali:

  • Redazione delle specifiche di acquisto per qualsiasi tipo di macchina o di impianto industriale.
  • Controllo delle macchine prima della loro messa in servizio per evidenziare l’eventuale presenza di vizi palesi.
  • Verifica della documentazione di accompagnamento delle macchine per accertarne la completezza e l’adeguatezza.
  • Analisi del rispetto da parte delle macchine dei requisiti di norme tecniche specifiche
  • Collaudo dei dispositivi di sicurezza delle macchine
  • Supporto tecnico-normativo in caso di contenzioso legale

 

Sulle problematiche relative all’acquisto delle macchine abbiamo progettato, ed eroghiamo,  un corso specifico in UNI.

 

Hai un dubbio, un problema o una domanda?

Parlane con noi e ci impegneremo per darti una risposta utile e puntuale.