Direttiva macchine: cosa contiene e chi firma la dichiarazione CE di conformità?

Cosa deve contenere la dichiarazione CE di conformità?

Il contenuto della dichiarazione CE di conformità è specificato alla lettera A dell’allegato II della direttiva 2006/42/CE.

La dichiarazione deve contenere i seguenti elementi:

  • ragione sociale e indirizzo completo del fabbricante e, se del caso, del suo mandatario;
  • nome e indirizzo della persona autorizzata a costituire il fascicolo tecnico, che deve essere stabilita nella Comunità;
  • descrizione e identificazione della macchina, con denominazione generica, funzione, modello, tipo, numero di serie, denominazione commerciale;
  • tutte le disposizioni pertinenti alle quali la macchina è conforme, ovvero il riferimento alla direttiva Macchine e a eventuali altre disposizioni legislative applicabili alla macchina;
  • all’occorrenza, nome, indirizzo e numero di identificazione dell’organismo notificato che ha effettuato l’esame CE del tipo di cui all’allegato IX e il numero dell’attestato dell’esame CE del tipo (per macchine comprese nell’allegato IV della direttiva);
  • all’occorrenza, nome, indirizzo e numero di identificazione dell’organismo notificato che ha approvato il sistema di garanzia qualità totale di cui all’allegato X (per macchine comprese nell’allegato IV della direttiva);
  • eventualmente, il riferimento alle norme armonizzate che sono state applicate;
  • eventualmente, il riferimento ad altre norme e specifiche tecniche applicate;
  • luogo e data della dichiarazione
  • identificazione del firmatario autorizzata a redigere la dichiarazione a nome del fabbricante o del suo mandatario.

La dichiarazione CE di conformità deve essere redatta nella stessa lingua delle istruzioni per l’uso originali, a macchina o in stampatello e deve essere accompagnata da una traduzione nella lingua del paese di utilizzazione, eseguita nelle stesse condizioni valide per le istruzioni per l’uso.

In particolare deve essere indicato se la versione linguistica è quella originale — del cui contenuto il fabbricante si assume la responsabilità — oppure è la traduzione.

Le dichiarazioni CE di conformità devono essere firmate a mano?

Non è necessario che tutte le dichiarazioni di conformità o del fabbricante delle macchine siano firmate a mano, ma la firma può essere stampata.

A tale proposito la guida all’applicazione della direttiva 2006/42/CE[1] precisa:

383 The content of the EC Declaration of Conformity

[…] Signature can be a hand written signature or a printed digital one. The signature can be reproduced on the copies of the Declaration of Conformity that accompany the machinery.

[1] Guide to application of the Machinery Directive 2006/42/EC, Edition 2.1 (July 2017), European Commission, Directorate-General for Internal Market, Industry, Entrepreneurship and SMEs.

Ogni macchina deve avere la sua dichiarazione CE di conformità?

Ogni singolo esemplare della macchina deve essere accompagnato dalla dichiarazione CE di conformità; questo fatto non è comune nell’ambito delle direttive europee di prodotto, che normalmente impongono semplicemente che sul prodotto sia apposta la marcatura CE e che la dichiarazione CE di conformità sia conservata dal fabbricante.

Dove deve essere inserita e quando deve essere consegnata la dichiarazione CE di conformità?

La dichiarazione CE di conformità può essere inserita nelle istruzioni per l’uso oppure può essere un documento separato [2]; per quanto riguarda la consegna della dichiarazione CE di conformità all’utilizzatore della macchina vedi quanto indicato nell’articolo.

La dichiarazione CE di conformità deve riportare il riferimento alla direttiva macchine ed eventualmente ad altre direttive [3] a cui la macchina è conforme; non devono essere citate le disposizioni di recepimento nazionale delle direttive: sarebbe infatti difficile per il fabbricante conoscere i recepimenti nazionali di tutti gli Stati in cui la macchina viene commercializzata.

Si noti che il riferimento alle norme armonizzate o alle norme e specificazioni tecniche applicate non è un obbligo; è essenziale che nella dichiarazione vengano citate solamente le norme effettivamente utilizzate nella progettazione e realizzazione della macchina; è anche possibile indicare il rispetto parziale di norme armonizzate, specificando quali punti sono stati o meno applicati e rispettati.

È essenziale che vi sia una corrispondenza biunivoca tra la dichiarazione CE di conformità e la macchina a cui si riferisce; per questo motivo la dichiarazione deve identificare la macchina il più precisamente possibile, indicando anche il numero di serie della macchina o di un lotto di macchine se prodotte in grande serie.

[2]     Se la dichiarazione CE di conformità non è contenuta nelle istruzioni per l’uso, queste dovranno riportare comunque indicazione dei contenuti della dichiarazione.

[3]     Il riferimento a tutte le direttive a cui la macchina si conforma è anche importante per accertarsi quali direttive sono state applicate dal fabbricante nel caso in cui queste si trovino nel periodo di applicazione transitoria.

Condividi ora!

Torna su