ISO 13849-1:2023

Pubblicata l’edizione 2023 della norma UNI EN ISO 13849-1

È stata pubblicata la norma UNI EN ISO 13849-1:2023; questa quarta edizione annulla e sostituisce la terza edizione (UNI EN ISO 13849-1:2016), che è stata tecnicamente rivista dal Comitato tecnico ISO/TC 199 “Safety of machinery”, gruppo di lavoro ISO/TC 199/WG 8 “Safe control system” di cui fa parte anche Ernesto Cappelletti di Quadra Srl.

Le principali modifiche sono le seguenti:

  • l’intero documento è stato riorganizzato per meglio seguire il processo di progettazione e sviluppo dei sistemi di comando;
  • nuovo punto 4 contenente raccomandazioni per la valutazione del rischio;
  • specifica delle funzioni di sicurezza (aggiornato il punto 5);
  • combinazione di più sottosistemi (aggiornato il punto 6);
  • nuovo punto 7 sui requisiti di sicurezza del software;
  • nuovo punto 9 sugli aspetti ergonomici della progettazione;
  • validazione (punto 8 aggiornato e spostato nel punto 10);
  • nuovo punto G.5 sulla gestione della sicurezza funzionale;
  • nuovo allegato L sull'immunità alle interferenze elettromagnetiche (EMI);
  • nuovo allegato M con informazioni aggiuntive per la specifica dei requisiti di sicurezza;
  • nuovo allegato N sulle misure per evitare guasti per la progettazione del software legato alla sicurezza;
  • nuovo allegato O con valori relativi alla sicurezza di componenti o parti dei sistemi di comando.

La nuova edizione della norma è destinata ad essere armonizzata ai sensi della direttiva macchine; quindi il suo rispetto permetterà di godere della presunzione di conformità ai requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute coperti dalla norma.

Relativamente all'applicazione pratica di questa norma abbiamo creato un corso, identificato nel nostro catalogo dal codice MC51.

Il corso ha un taglio pratico e fornisce tutti gli strumenti necessari per la progettazione dei circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza e per la loro validazione. È pensato per progettisti esperti di macchine o consulenti del settore sicurezza macchine ed è organizzato su 2 giornate consecutive.

La prima giornata è dedicata alla teoria, è basata sulla nuova edizione 2023 della norma UNI EN ISO 13849-1, e può essere seguita anche singolarmente, come aggiornamento per chi ha già fatto il corso completo  sulla versione precedente della norma. In questo caso il corso  è identificato dal codice MC52 nell'app di prenotazione.

Nella seconda giornata di corso vengono  analizzate, in dettaglio, le modalità di utilizzo del software Sistema per la stima dei livelli di prestazione (PL), tramite lavoro individuale e di gruppo, su esempi applicativi.

 

Pagine da UNI EN ISO 13849-1 sistemi comando sicurezza (inglese 2023)

Pubblicata l’edizione 2023 della norma UNI EN ISO 13849-1 Leggi tutto »

Servizi di Ispezione e Controllo di Competenza dell’Ingegnere Esperto per la Sicurezza delle Macchine di Sollevamento

Introduzione

La fornitura di servizi professionali di ispezione e controllo riveste un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza e l'affidabilità di apparecchi di sollevamento utilizzati in una vasta gamma di contesti industriali. Questi servizi mirano a valutare l'affidabilità statica delle macchine di sollevamento con almeno un decennio di esercizio, con particolare attenzione alla carpenteria metallica strutturale.

 

Metodologia d'Ispezione

L'ispezione è condotta da un Ingegnere Esperto, in conformità con gli standard stabiliti nell'Allegato D della Norma UNI ISO 9927-1:2016. Questo esperto è affiancato da un Tecnico Qualificato, responsabile dell'esecuzione delle indagini NDT (Non-Destructive Testing) ritenute necessarie. Questo approccio assicura un controllo completo e accurato delle macchine di sollevamento.

Le fasi principali dell'ispezione includono:

  • Ispezione degli elementi di carpenteria metallica: L'Ingegnere Esperto esamina attentamente gli elementi di carpenteria metallica, concentrandosi sulle sezioni ad alto rischio di affaticamento del materiale, identificando difetti, anomalie o altre problematiche che potrebbero minacciare la sicurezza statica della macchina.
  • Valutazione degli esiti dei Test NDT: L'Ingegnere Esperto valuta i risultati degli esami NDT effettuati sulle sezioni ad alto rischio. Questi test includono tipicamente esami magnetoscopici, e in alcuni casi ultrasuoni e misurazioni degli spessori. Questa analisi è fondamentale per comprendere la salute strutturale delle macchine.
  • Aggiornamento della Valutazione Statistica: In base ai dati raccolti, viene aggiornata la valutazione statistica del periodo residuo di esercizio dell'apparecchio. Questo include previsioni relative alle future condizioni d'uso e alla classe di appartenenza dell'apparecchio.

Ogni fase dell'ispezione è documentata attraverso la redazione di un rapporto dettagliato.

Interventi di Ripristino

In seguito all'ispezione e al controllo, vengono proposti servizi per definire gli interventi necessari per affrontare difetti e anomalie strutturali.

Servizi Aggiuntivi

La gamma di servizi offerti da Quadra Srl  include:

  • rilievo dimensionale localizzato delle sezioni interessate e restituzione grafica su formato digitalizzato;
  • analisi del difetto e/o anomalia, anche dal punto di vista numerico, e definizione progettuale dell’intervento di ripristino;
  • elaborazione delle tavole grafiche d’intervento con descrizione delle lavorazioni previste;
  • assistenza tecnica in cantiere al personale incaricato dell’esecuzione dei lavori;
  • controllo visivo dell’aderenza dei lavori eseguiti alle specifiche di progetto e, qualora previsto, controllo NDT di tipo magnetoscopico e/o ad ultrasuoni delle sezioni oggetto degli interventi;
  • attestazione dell’avvenuta effettuazione degli interventi di ripristino e rilascio della dichiarazione d’idoneità statica dell’apparecchio.

Servizi di Ispezione e Controllo di Competenza dell’Ingegnere Esperto per la Sicurezza delle Macchine di Sollevamento Leggi tutto »

Torna in alto