Corso “La scrittura del software di sicurezza e la validazione secondo UNI EN ISO 13849-1 & UNI EN ISO 13849-2”

Il corso ha l'obiettivo di fornire una conoscenza sui requisiti relativi alla scrittura del software legato alla sicurezza per il controllo delle macchine e per la validazione dei circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza .

La norma UNI EN ISO 13849-2:2013 contiene informazioni essenziali per poter progettare i sistemi di comando delle macchine, tra cui:

  • principi di sicurezza (di base e ben collaudati) che devono essere seguiti nello sviluppo della progettazione;
  • indicazioni sui componenti ben collaudati che possono essere utilizzati nei circuiti di comando con funzioni di sicurezza;
  • tipologie di guasti che possono interessare i circuiti di comando e condizioni nelle quali è possibile effettuate l’esclusione di tali guasti.

La validazione è una fase indispensabile nella progettazione delle macchine, in assenza della quale viene vanificata la conformità alla norma UNI EN ISO 13849-1:2016.

Il corso ha un taglio prettamente pratico e affronta gli aspetti da tenere in considerazione per la corretta realizzazione e validazione del software legato alla sicurezza

A chi si rivolge:

Progettisti di software e circuiti di comando di fabbricanti di macchine e automazione industriale

Prerequisiti:

Conoscenza dei requisiti della norma UNI EN ISO 13849-1 sui circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza.

Contenuto ed argomenti:

  • La direttiva macchine 2006/42/CE, il requisito essenziale di sicurezza e di tutela della salute 1.2.1 e la norma UNI EN ISO 13849-1
  • Il software applicativo di sicurezza
    • Applicazione del modello a V semplificato
    • I requisiti del SRASW
    • Requisiti di base
    • Requisiti aggiuntivi ad efficienza crescente
      • Specifiche del software
      • Selezione di strumenti, librerie, linguaggi
      • Progettazione del software
      • SRASW e non-SRASW
      • Implementazione/codifica software
      • Prove
      • Documentazione
      • Verifica
      • Configurazione
      • Modifiche
  • La parametrizzazione
  • La validazione mediante:
    • analisi
    • prove
  • La validazione di:
    • specifiche delle funzioni di sicurezza
    • funzioni di sicurezza
    • PL e categorie
    • requisiti ambientali
    • requisiti legati alla manutenzione
    • documentazione tecnica e istruzioni per l’uso
  • Esempio applicativo
    • Specifica della funzione di sicurezza
    • Verifica del software
    • Validazione

Materiale didattico:

Dispensa sugli argomenti presentati

Durata:

4 ore

 

VUOI SCARICARE IL CAPITOLO SULLA VALUTAZIONE DEI RISCHI DEL NOSTRO LIBRO SULLA DIRETTIVA MACCHINE?

Inserisci i tuoi dati per ricevere il file e rimanere in contatto con noi 
SCARICA IL FILE  ED ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
A questo link potrai leggere tutte le info su come gestiremo la tua Privacy
Quadrasrl
close-link
Torna su