Nuova Linea Guida 2016 della direttiva macchine: cosa cambierà?

linea guida 2016 direttiva macchine

La pubblicazione della nuova linea guida 2016 della direttiva macchine 2006/42/CE,da parte della Commissione Europea, è attesa entro la fine del 2016.

La nuova versione del documento, attualmente visionabile come draft di luglio 2016, conterrà numerose e importanti novità rispetto alla precedente edizione, tra cui:

  • esempi riguardanti la definizione di quasi-macchine (tra cui la fornitura di prodotti privi dei circuiti di comando o del motore, rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute da parte del fabbricante della quasi-macchina, elementi che devono essere considerati semplici componenti)
  • chiarimenti su quando macchine collegate le une alle altre costituiscono un insieme di macchine a cui si applica la direttiva (parti correlate alla sicurezza)
  • criteri per determinare quando un insieme di macchine modificato necessità di essere sottoposto alla procedura per la marcatura CE (adeguatezza delle misure di sicurezza preesistenti).

In particolare, nel caso di modifiche agli insiemi di macchine, il documento indica che non si è in presenza di modifiche sostanziali dell’insieme preesistente — e quindi non è necessario sottoporlo alla procedura prevista dalla direttiva macchine per la marcatura CE — se:

  • non ci sono nuovi pericoli e i rischi non sono aumentati

oppure

  • ci sono nuovi pericoli o i rischi sono aumentati, ma:

l’insieme è sicuro dopo gli interventi senza bisogno di misure di protezione aggiuntive

i nuovi pericoli, o i rischi aumentati, possono essere eliminati o ridotti per mezzo di misure di protezione semplici, quali, ad esempio: l’installazione di un riparo fisso, l’installazione di ripari mobili interbloccati o di dispositivi di protezione a condizione che non interferiscano in modo significativo nei circuiti di sicurezza esistenti dell’insieme (ovvero sono connessi a circuiti di sicurezza esistenti o influiscono solamente sull’arresto sicuro delle funzioni pericolose dell’insieme di macchine).

Questo chiarimento rispecchia la posizione del Ministero tedesco del lavoro e degli affari sociali, Documento IIIb5-39607-3 del 05/04/2015, come  già descritto nei nostri corsi sull’argomento.

La nuova linea guida contiene inoltre:

  • precisazioni sui componenti di sicurezza (destinazione d’uso prevista dal fabbricante)
  • più chiara definizione di messa in servizio (in particolar modo per macchine che vengono assemblate nel luogo di utilizzo)
  • spiegazioni maggiormente dettagliate riguardanti il soddisfacimento dei requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute dell’allegato I della direttiva
  • aggiunta di documenti guida specifici su alcuni aspetti, quali:

protezioni perimetrali

classificazione degli equipaggiamenti utilizzati per il sollevamento dei carichi

aspetti legati all’ergonomia

dispositivi di arresto di emergenza

ripari per trapani

veicoli compattatori per la raccolta di rifiuti urbani caricati manualmente

equipaggiamenti per il sollevamento di persone

classificazione delle macchine per l’applicazione di pesticidi

Si tenga però presente che la bozza di documento attualmente disponibile è ancora suscettibile di modifiche prima della sua pubblicazione definitiva, soprattutto per alcuni aspetti ritenuti particolarmente critici dai redattori, come risulta dal documento in nostro possesso che comprende anche le note su alcuni aspetti attualmente ancora in discussione.

In particolare, nei commenti del gruppo di lavoro, si legge che sono ritenuti fuorvianti alcuni esempi per distinguere macchine e quasi macchine e si suggerisce di sostituirli.

Aggiornamento del 7 novembre 2016

Abbiamo ricevuto oggi una nuova revised  edition 2.1. Rev 3 2016 of the ‘Guide to application of the Machinery Directive.

Questa release può essere commentata dal gruppo di lavoro fino al 31 gennaio 2017, pertanto la Linea Guida nuova definitiva non sarà disponibile prima della primavera.

Cliccando qui verrai indirizzato alla pagina che parla della revisione di novembre della Linea guida.

Condividi ora!

Torna su