Nella riunione del 15 dicembre 2022 il Parlamento europeo ed il Consiglio dell’Unione europea hanno raggiunto l’accordo sul nuovo Regolamento Macchine. In particolare, l’accordo prevede che sei categorie di macchine saranno sottoposte a procedure di valutazione delle conformità, procedure che coinvolgeranno obbligatoriamente un Organismo Notificato per l'emissione di un certificato di terza parte.

In questo modo resterà aperta l'opzione dell'autovalutazione della conformità delle macchine da parte dei costruttori per la maggior parte delle categorie di prodotti.

Per quanto riguarda l’ambito di applicazione, si è scelto di non escludere i veicoli di piccole dimensioni utilizzati per il trasporto personale e i veicoli elettrici leggeri, come gli scooter elettrici e le biciclette elettriche.

Per quanto riguarda la documentazione da fornire  agli utilizzatori si è concordato  che:

  • le istruzioni digitali saranno l'opzione predefinita
  • le istruzioni cartacee rimarranno un'opzione al momento dell'acquisto
  • le informazioni di base sulla sicurezza dovranno essere fornite con ogni prodotto

L'accordo provvisorio raggiunto è soggetto all'approvazione del Consiglio e del Parlamento europeo.

Il nuovo regolamento macchine dovrebbe essere pubblicato nei primi mesi del 2023, entrerà in vigore il ventesimo giorno dopo la sua pubblicazione e verrà applicato dopo 42 mesi.

Qui troverai il video dell'intervento del 23 novembre 2022, alla fiera Ambiente e Lavoro, del nostro direttore tecnico, Ing. Ernesto Cappelletti, sull'ultima versione disponibile di Regolamento Macchine, durante il Seminario organizzato da INAIL e dal Coordinamento tecnico delle Regioni.

fiera ambiente e lavoro ernesto cappelletti
Scroll to Top