Aggiornamenti del 21 giugno 2022.

Il 21 giugno 2022 è stato pubblicato il testo di compromesso della Presidenza francese del nuovo Regolamento macchine che ha tenuto in considerazione le varie proposte discusse nelle ultime settimane.

Tra le novità contenute nel testo di compromesso:

  • modificata la definizione di “funzione di sicurezza”;
  • cambiata la definizione di “modifica sostanziale”;
  • riformulato l’articolo 5 riguardante le macchine e i prodotti correlati elencati in allegato I (corrispondente all’allegato IV dell’attuale direttiva 2006/42/CE);
  • precisate le condizioni di fornitura delle istruzioni in formato digitale (articoli 10 e 10a);
  • specificati gli obblighi degli importatori (articoli 12 e 12a) e dei distributori (articoli 13 e 13a);
  • modificato l’articolo 17 per quanto riguarda le procedure relative alla redazione di specifiche comuni;
  • precisata la procedura per la valutazione della conformità riguardante le macchine e i prodotti correlati elencati in allegato I (corrispondente all’allegato IV dell’attuale direttiva 2006/42/CE);
  • modificate le date di applicazione del nuovo regolamento e di abrogazione dell’attuale direttiva macchine (articoli da 49 a 52);
  • precisata l’applicabilità dei requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute alle quasi-macchine (allegato III, §1.1.1);
  • modificato il RESS 1.2.1 per i sistemi di controllo dei macchinari progettati per funzionare con diversi livelli di autonomia e per i quali è prevista un’evoluzione autonoma del comportamento o della logica;
  • precisato il contenuto della dichiarazione di conformità UE (allegato V).

Il nuovo Regolamento macchine sostituirà la Direttiva Macchine come abbiamo descritto nell’articolo del blog dedicato dove potrai anche scaricare il testo della proposta del 21 aprile 2021.

 

Aggiornamenti del 23 maggio 2022

Il 23 maggio 2022 è stato pubblicato il flash della Presidenza che ha modificato le procedure per la valutazione delle conformità delle macchine in allegato I (ex allegato IV della direttiva 2006/42/CE) e la data di applicazione del Regolamento.

Tutte le tipologie di macchine attualmente elencate nell'allegato IV della direttiva 2006/42/CE (tranne gli apparecchi portatili a carica esplosiva per il fissaggio o altre macchine ad impatto) sono stati inseriti nella parte A dell'allegato I del nuovo Regolamento Macchine.

Quindi, se tali macchine verranno realizzate conformemente ad una norma armonizzata o a una specifica comune che copra tutti i pertinenti requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute, il fabbricante potrà applicare la procedura di valutazione della conformità con controllo interno della produzione (modulo A) senza necessità di ricorrere all'intervento di un organismo notificato.

La data proposta per l'applicazione del nuovo Regolamento Macchine è stata portata a 36 mesi dopo la sua entrata in vigore.

 

 

Regolamento Macchine - Testo di compromesso della presidenza - 21.06.2022

VUOI SCARICARE IL CAPITOLO SULLA VALUTAZIONE DEI RISCHI DEL NOSTRO LIBRO SULLA DIRETTIVA MACCHINE?

Inserisci i tuoi dati per ricevere il file e rimanere in contatto con noi 
SCARICA IL FILE  ED ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
A questo link potrai leggere tutte le info su come gestiremo la tua Privacy
Quadrasrl
close-link
Torna su