Pareri dei partecipanti ai seminari Quadra 2017

Seminario Quadra 2017
Leuze Electronic

Qui di seguito potrai leggere i pareri dei partecipanti ai seminari Quadra del 2017 dedicati ai progettisti di macchine ed addetti alla sicurezza.

Il 22 giugno 2017, presso l’Hotel Real Fini Baia del Re di Modena, si è tenuto il seminario gratuito su “La scelta e l’installazione dei dispositivi di protezione delle macchine alla luce delle novità della norma uni EN ISO 13849 1:2016”  con Leuze Electronic.

“Docente preparato e disponibile per chiarimenti e dubbi, spiegazione dell’argomento comprensibile, mancava esercitazione con software SISTEMA ma per mancanza di tempo non era fattibile.
Nel complesso il seminario è stato davvero utile.
Gradirei ricevere l’attestato di partecipazione.”

Roberto Esposito | Simpro SpA | www.simpro.it

“Seminario molto interessante e per nulla noioso nella spiegazione dei concetti, feedback positivo.
Nulla di negativo da segnalare. Desidero ricevere l’attestato di partecipazione. Grazie.

Paolo Scapellato | Rondo Schio srl | www.rondo-online.com/it

“Docente molto competente e aperto al dialogo con l’aula. L’incontro è stato utile anche per conoscere le esperienze di altre aziende.
Consiglio di informare del vostro (utile) canale youtube dove trattate gli argomenti di sicurezza.”

Daniele Termini | Simpro SpA | www.simpro.it

Il seminario è stato molto interessante, ben organizzato, sebbene l’abbia trovato più orientato verso i produttori di macchine, che verso gli utenti delle stesse.
Ho inoltre avuto la sensazione che, l’aggiornamento della norma, possa avere dato una maggiore “libertà” ai produttori di macchine, pur mantenendo i requisiti essenziali per la sicurezza.”

Massinmo Siniscalchi | Esselunga SpA |  www.esselunga.it

“Ottimo seminario, esposizione del contenuto ottima, e soprattutto ottima discussione su problemi pratici e dubbi di ogni genere. Come sempre, del resto. Grazie!”

Marcello Paone | Elettric80 SpA | www.elettric80.com/it

“Approfitto di questo canale per ringraziare Quadra s.r.l. e l’amico ing. Cappelletti per queste interessanti opportunità di approfondimento ed analisi di aspetti che anche per noi di SGM sono e saranno sempre più importanti. Ringrazio per la completezza e chiarezza di esposizione, per la documentazione inviata, oltre che, naturalmente, per la cortese ospitalità offerta. Siete senza dubbio tra gli esperti massimi dell’argomento in Italia (e probabilmente non solo in Italia), quindi speriamo di poter contare sempre sulla vostra professionale collaborazione ed assistenza, qualora dovremo rivedere / aggiornare le nostre macchine e le relative documentazioni, questo anche in vista di un approfondimento della fattispecie 4.0 che dovremo poter applicare in un futuro davvero vicino.
Grazie ancora, cordiali saluti e buon lavoro a tutti voi di Quadra,
Alessandro Carmine e team SGM – NewTEM”

Alessandro Carmine | SGM srl | www.sgm-exploit.com

“Seminario molto interessante per contenuti e per il modo molto informale e partecipativo nel suo svolgimento. Ottimo il livello del relatore. Molto buona la location e l’organizzazione. Proprio per il livello elevato del seminario desidero ricevere l’attestato di partecipazione. Vi ringrazio e ringrazio anche Leuze per la sponsorizzazione.”

Roberto Zanusso | Biko Meccanica srl | www.biko.it

“Faccio i complimenti per il livello di professionalità dimostrato durante il corso e perchè la promozione dei prodotti Leuze è stata fatta in modo molto discreto. Approfitto per chiedere un chiarimento su quanto detto durante il corso in merito all’Arresto Normale, cioè che non è necessario disalimentare gli attuatori. La Direttiva Macchine però, al punto 1.2.4.1. Arresto normale, dice che si deve interrompere l’alimentazione dei relativi azionatori, vorrei sapere ai sensi di quale norma si sostiene quanto detto al corso.
Vorrei ricevere l’attestato di partecipazione, grazie, arrivederci a presto.
Paolo Casoli

Paolo Casoli | Bema srl | www.bemaautomazioni.it

Buongiorno Sig.Casoli, se l’arresto non svolge funzioni di sicurezza (ad esempio è l’arresto funzionale di un elemento protetto) sì; se l’arresto svolge funzioni di sicurezza (ad esempio è l’arresto di un organo pericoloso all’apertura di un riparo mobile interbloccato) invece il circuito dovrà raggiungere un PL adeguato.

Ernesto Cappelletti | Quadra srl

“Seminario molto interessante, preciso e su temi attuali.”

Roberto Palmieri | (Libero professionista)

“Il corso è stato molto interessante e utile per chiarire tutte le perplessità derivate dalle modifiche delle normative vecchie. Ho trovato tutte persone molto competenti e disponibili. Ringrazio “Quadra” per questo convegno. Richiedo gentilmente l’attestato di frequenza della mia partecipazione al convegno. Grazie e a presto. Luca Pezzini”

Luca Pezzini | Tirelli srl | www.tirelli.net

“Corso interessante e ben organizzato. Da sottolineare l’ottima preparazione del relatore.”

Mattia Pettinati | Sipac SpA | www.sipac.pr.it

“Seminario molto interessante e organizzato bene.”

Marco Schir | Logiss srl | www.logiss.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su